Le ragazze di Tabasamu

Oggi, dalle 18:00 alle 20:00 nell’Auditorium di Tiscali, la presentazione in anteprima de “Le ragazze di Tabasamu” il reportage video realizzato dal giovane Alessandro Ledda, studente dell’Università degli Studi di […]

Oggi, dalle 18:00 alle 20:00 nell’Auditorium di Tiscali, la presentazione in anteprima de “Le ragazze di Tabasamu” il reportage video realizzato dal giovane Alessandro Ledda, studente dell’Università degli Studi di Sassari. Un video breve ma profondo e delicato che indaga, attraverso lo sguardo discreto di un osservatore esterno, il ruolo della comunicazione nell’integrazione delle persone affette da disabilità mentali. Un messaggio dalla Tanzania per far riflettere, ancora una volta, sul fatto che la diversità può solo costruire e mai distruggere.
nota stampa reportage Ledda_9feb
L’opera racconta la storia di cinque donne disabili del villaggio di Pomerini: Fikiri, Sara, Doto, Ema e Adija. Una storia fatta di superstizione, discriminazione e ignoranza, ma anche di entusiasmo e voglia di cambiare le cose. “Le ragazze di Tabasamu” diretto e girato da Alessandro Ledda, nasce come progetto della tesi di laurea triennale in Scienze della Comunicazione; è il frutto di un’esperienza diretta che, grazie a un bando Ulisse promosso dallo stesso ateneo, ha permesso allo studente di svolgere un tirocinio nel villaggio di Pomerini, con Tulime Onlus.

Il tirocinio era finalizzato ad indagare il ruolo della comunicazione nell’integrazione delle persone affette da disabilità mentali attraverso la somministrazione di questionari agli abitanti, la realizzazione di un reportage video di 20 minuti, girato con mezzi di fortuna forniti dalla stessa Tulime e con l’unica pretesa di testimoniare le effettive condizioni in cui sono costretti a vivere i disabili nello stato tanzaniano. Infine, il monitoraggio costante dei progressi del progetto “Tutto è Possibile”, che lavora ogni giorno per accrescere l’autostima e l’autonomia di queste donne in una comunità che le mette costantemente ai margini.Durante l’incontro si approfondirà il tema della comunicazione come strumento di integrazione per le persone affette da disabilità mentali insieme all’autore del reportage e alla nostra responsabile locale di Pomerini, Stefania Ceruso.
Sarà inoltre possibile effettuare delle donazioni a sostegno dei nostri progetti attualmente attivi grazie ai quali si sta sviluppando una nuova idea di cooperazione internazionale che mira a realizzare un continuo intreccio di saperi ed esperienze che dall’Italia arrivano in Africa, nascono, crescono e dall’Africa volano nuovamente verso l’Italia.

Inoltre l’evento andrà anche in onda sul notiziario TGR Sardegna delle 14

http://www.tgr.rai.it/dl/rainews/TGR/tgrLive.html?block=PublishingBlock-c9be07a1-4453-4cfd-b296-30d47339bd1a

in streaming:

http://www.tgr.rai.it/dl/rainews/TGR/basic/PublishingBlock-c9be07a1-4453-4cfd-b296-30d47339bd1a.html