Chhaling-Palermo

 

Siamo un gruppo di amici e colleghi di lavoro che, nel mese di gennaio 2009, si sono ritrovati per un viaggio in Nepal ….. eccovi la storia di come può nascere un nuovo Villaggio di Tulime!!

Il Nepal è famoso nel mondo per l’architettura delle città imperiali ma, soprattutto, per la catena dell’Himalaya che da sempre attira consistenti flussi turistici, per lo più legati al trekking . In realtà, il Nepal è un paese in cui vedi come la dignità possa convivere con una povertà estrema, come ci si possa industriare per vivere con pochissimo, ma anche come il peggio dello “sviluppo” possa arrecare ferite nella natura e nelle persone. E’ uno dei paesi più poveri del pianeta, schiacciato tra due colossi come la Cina e l’India, ricco di arte e di tradizioni culturali e religiose.

Un viaggio in Nepal si è rivelato, per noi, un’esperienza dalla quale non potevamo che tornare persone diverse! Più che turisti abbiamo avuto l’opportunità di sentirci  viaggiatori, vivendo tutto quello che abbiamo vissuto come esperienza di incontro e conoscenza. E’ stata una grande opportunità avere come guida un ragazzo nepalese, Jeevan, che da bambino è stato adottato a distanza da una coppia italiana: la sua vita, da quell’incontro fortuito, ha invertito la propria rotta, si improvvisava guida per portare un po’ di soldi a casa e da allora ha potuto studiare. Ormai da anni è guida turistica, specializzata in diverse lingue, tra cui ovviamente l’italiano!
Che altro dirvi? semplicemente che abbiamo il desiderio  di condividere quello che abbiamo vissuto in Nepal ….e quello che è successo  al nostro ritorno, iniziando a “coltivare”!

Infatti, nel corso del nostro viaggio, Jeevan ci ha fatto incontrare le famiglie, i bambini e gli insegnanti della scuola Shree Gyan Joyti di Chaaling.

Abbiamo visto come i bambini sono costretti a frequentare la scuola in condizioni di grande rischio e pericolo, a causa delle pessime condizioni strutturali dell’edificio scolastico, di un arredo povero e inadeguato, della mancanza di servizi igienici e di acqua.

Tornati in Italia, abbiamo cominciato a riflettere sulla nostra esperienza di viaggio e a condividere il desiderio di fare qualcosa per i bambini della scuola che avevamo incontrato. Alcuni di noi conoscevano già la realtà di Tulime, che ci ha accolto proponendoci di aprire con noi una nuova sezione per l’Asia in Nepal e di diventare un nuovo Villaggio. Così, dalla primavera del 2009 abbiamo iniziato anche noi a “coltivare”, insieme a Chaaling, il sogno delle famiglie del villaggio di avere una scuola nuova, ma soprattutto sicura. Dal 2009 ad oggi abbiamo organizzato tante iniziative per fare conoscere la nostra esperienza di viaggio e per trovare altri amici disposti ad accompagnarci nel nostro  “viaggio” in italia! Il gruppo iniziale tornato da Chhaling non è più lo stesso, adesso abbiamo nuovi amici che, dietro le quinte, lavorano per la scuola di Chhaling a Roma, a Forlì e in Lombardia.

Ah, a proposito … ci piace chiamarci anche Villaggio Bali Lagaun , “coltiviamo” in nepalese si dice così!

I nomi  del Villaggio:

  • Licia Masi – animatrice del Villaggio
  • Giovanni Abbagnato
  • Maria Basile
  • Angela Gallina
  • Giando Maniscalco
  • Ifigenia Notarbartolo
  • Vittorio Perricone
  • Francesca Picciotto
  • Patrizia Picciotto
  • Rossella Reyes
  • Giovanna Tarantino